IO, BARBARA

Facebook chiede “a cosa stai pensando”…Penso che siano tutti pronti a chiedere, e nessuno si preoccupi davvero per come sto io, sì loro aiutano nelle faccende quotidiane, ma non comprendono che il grosso del lavoro, quello piú duro, quello più gravoso, fastidioso, faticoso… Lo faccio io…. io con loro…

Raramente, o mai per essere piú precisi, mi propongono di passare un pò di tempo da sola, per distrarmi, per un bagno caldo, per andare dalla parrucchiera o per una passeggiata….
“Vai con le bimbe”, mi sento dire, “portale!” come se io, Barbara, fossi una cosa sola con le mie figlie, come se io non avessi una identità mia… ho una testa, due braccia, due gambe e due figlie….
Ci sono momenti in cui questo è esattamente ciò di cui ho bisogno per essere davvero felice…
Ma ci sono dei momenti, rari e sporadici ma pur sempre importanti, in cui IO sento di aver bisogno di tempo per me, di esistere come donna, non solo come mamma….

Ho incrociato lo sguardo di un ragazzo sconosciuto, che mi guardava sorridendo e mi sono scoperta infastidita e ingrata, come se sentissi di non meritare nemmeno lo sguardo di un uomo, io mamma….
Beh oggi non mi piace, oggi urlerei su facebook che esisto, che sono viva… E che ho il magone….. :(

Questa voce è stata pubblicata in famiglia, sentimenti. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>