EMOZIONE DOPO EMOZIONE

Prendo spunto dal titolo di una canzone di Eros, per scrivere ciò che mi accade…

Succede che a scuola va alla grande, studio come una matta e l’obiettivo è sempre più vicino, 1 anno, solo 1 anno e avrò finito.

Succede che ci stiamo muovendo per costruire la nostra casa: 140 mq di nuova vita, con un bel giardino dove far giocare le bimbe…. Sembra tutto complicato ma ce la faremo, me lo sento!

E in tutte queste emozioni c’è spazio per fantasticare ancora… Su come sarebbe se arrivasse un altro pargoletto… Magari un maschio… Pazzi forse anche solo a pensarci, forse, io ora direi molto probabilmente, non lo faremo mai, ma ne abbiamo parlato… A lui piacerebbe, a me anche, entrambi spaventati…. Ma siamo qui a parlarne… I nomi ci sono già sia per maschio che per femmina… Si sa mai!

Poi guardo le mie due principesse… Che bel momento mi fanno vivere… Stanno sempre appiccicate, si abbracciano, si baciano, giocano insieme, si cercano… E anche se mi fanno arrabbiare quando si fanno i dispetti, quando devo ripetere le cose mille volte, quando mi tocca urlare per farmi sentire, quando devono per forza fare il contrario di quello che io chiedo… Beh io sono proprio felice di averle e di vederle così serene e così unite… Giorgia dice continuamente a Marisol che le vuole bene, e lei dimostra lo stesso chiamandola (Iaia) e baciandola e sorridendole… Che belle che sono!

Questa voce è stata pubblicata in amore, famiglia, sentimenti. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>